Costituzione o scioglimento società di persone: ruolo e costi notaio Snc

Tutti gli aspiranti imprenditori che decidono di avviare un’attività imprenditoriale possono optare per l’apertura di una società di persone e/o di capitali. In molti casi, si opta per l’apertura di una Società in nome collettivo (Snc), un tipo di società di persone sempre più diffuso che consente di esercitare in forma associata l’attività economica.

Per quali imprenditori è adatta la costituzione di una Snc? Qual è il ruolo del Notaio ed i costi da sostenere? Scopriamolo in questa guida dedicata all’iter necessario per aprire una Snc, con dettagli utili sugli adempimenti e sul ruolo svolto dallo studio notarile che assiste l’imprenditore o lo start upper nell’avvio della propria attività di business.

Aprire una Snc: disciplina societaria

La Società in Nome Collettivo (Snc) è una forma di società di persone che risulta essere adatta per coloro che intendono avviare in forma associata un’attività di piccole dimensioni, agricola o commerciale, che comporti il sostenimento di esigui rischi d’impresa. Tale veste giuridica permette a più persone di collaborare nella gestione e nell’amministrazione di un’attività di business, partecipando alla ripartizione degli introiti e delle eventuali perdite.

Nella Snc tutti i soci assumono una responsabilità illimitata e solidale per le obbligazioni societarie: ciò significa che sono tenuti a rispondere dei debiti contratti dalla società con tutto il proprio patrimonio personale. Tale responsabilità illimitata dei soci comporta che, in caso di scioglimento, il fallimento societario determina il default di tutti i soci, compresi coloro che non detengono poteri di rappresentanza e di amministrazione. Delle obbligazioni sociali rispondono il patrimonio sociale che quello personale di tutti i soci: il patrimonio di una Snc si “confonde” con quello dei soci.

In sede di costituzione della Snc, i soci possono decidere se optare per un sistema di amministrazione congiunto (all’unanimità o a maggioranza), oppure limitare la decisione delle scelte strategiche ed imprenditoriali solo ed esclusivamente ad alcuni di essi. Non essendo previsto alcun organo collegiale ed assembleare, le regole relative al funzionamento della società devono essere assunte all’unanimità.

Si ricorda che dal punto di vista contabile, è necessario tenere le scritture contabili, il libro degli inventari, il libro giornale e le altre scritture necessarie. Sotto il profilo fiscale la Snc è esente da Ires, ma è soggetta ad Irap e all’iscrizione obbligatoria alla Camera di Commercio.

Notaio Snc: ruolo e adempimenti

Affinché la Società in Nome Collettivo sia regolarmente costituita e registrata presso il Registro delle Imprese, è necessario che l’Atto Costitutivo sia redatto mediante atto pubblico notarile o scrittura privata autenticata da un notaio che espleta la funzione di Pubblico Ufficiale. Nella fase di costituzione, lo studio notarile fornisce la consulenza necessaria per procedere step dopo step all’avvio della Snc, assicura il controllo di legalità delle clausole e dei patti sociali.

Infatti, la disciplina societaria prevede che per costituire una Snc deve essere concluso un contratto di società formato dall’Atto Costitutivo vero e proprio e dallo Statuto Sociale allegato. Il primo contiene gli elementi essenziali dell’organizzazione societaria e la manifestazione della volontà dei soci, il secondo detta le regole di funzionamento societario.

Il ruolo del Notaio Snc per quanto concerne l’iscrizione al Registro delle Imprese è fondamentale e consente ai terzi soggetti di individuare i soci amministratori e rappresentanti legali di venire a conoscenza dell’esistenza della società (pubblicità). Nel caso in cui la Snc sia costituita mediante semplice scrittura privata e non venga registrata, essa è denominata società in nome collettivo irregolare: tutti i soci sono ritenuti rappresentanti della società ed (eventuali) patti limitativi della rappresentanza non risultano opponibili ai terzi, salva la prova della loro conoscenza. Costituire una Snc non richiede alcun capitale minimo ed ogni socio può conferire beni fungibili come denaro, crediti ed anche la propria opera.

Per quanto riguarda i costi di consulenza notarile per costituire una Snc trovare il professionista online permette di chiedere un preventivo al notaio senza doversi recare prima presso lo studio, fornendo tutti i dati. Bisogna tenere presente che, per avviare una Snc, occorre sostenere i seguenti costi fissi: 156,00 euro di imposta di bollo e 200,00 euro di imposta di registro (oltre all’onorario notarile ed agli oneri applicati dalla Camera di Commercio).

Puoi leggere anche:

Lascia un commento