Come rassodare i glutei in modo naturale

Non tutti sanno che la pelle dei glutei è tra quelle più delicate del corpo e, di conseguenza, è una di quelle parti che ha bisogno di maggiori accorgimenti per restare tonico. E’ anche una zone più colpite dalla cellulite, dunque vediamo come è possibile rassodare i glutei in modo naturale e combattere la pelle a buccia d’arancia.

I rimedi naturali per rassodare i glutei

E’ bene applicare nelle parte interessata un buon prodotto anticellulite naturale. In erboristeria, o sui siti specializzati, è possibile acquistare creme ed oli essenziali adatti a rassodare i glutei.

Si consiglia di esfoliare la pelle dei glutei una volta ogni dieci giorni, e per farlo si può usare del sale marino, massaggiandolo per un minuto sulle parti interessate, durante la doccia, sciacquandolo con acqua fredda. Dopo la fase di asciugamento, bisogna idratare la pelle dei glutei con dell’olio di cocco o una crema naturale.

Gli oli essenziali consigliati per i glutei sono:

  • di pompelmo, che aiuta a disintossicare il corpo
  • di rosmarino, che tonifica la pelle
  • di bacche di ginepro, che riduce i liquidi in eccedenza
  • di cipresso, che migliora la circolazione linfatica e sanguigna
  • di geranio, anch’esso rivolto a migliorare la circolazione

Chi ha tempo, può provare anche a fare delle creme da fare in casa. Ad esempio, si può provare una crema al tè verde: una volta utilizzati i filtri, il contenuto può essere riutilizzato per preparare un composto adatto a essere spalmato, aggiungendo solo la quantità di acqua giusta.

Leggi anche: Body10 pushup, rimedio cellulite glutei

Massaggio rassodante glutei fai da te

Un altro consiglio di bellezza utile, molto semplice da fare, che aiuta a migliorare la compattezza dei glutei, è il cupping. Per farlo si deve utilizzare una ventosa (facilmente reperibile in un negozio di prodotti orientali) e degli oli per massaggi, o una crema idratante di consistenza grassa. Si applica l’olio o la crema sui glutei,  massaggiando la zona dei glutei con la ventosa, in senso circolare, per almeno cinque minuti. E’ probabile che le parti massaggiate risultino un po’ arrossata, ma se praticato ogni giorno, il cupping migliorerà la tonicità dei glutei.

Vediamo di seguito alcune immagini dell’esecuzione del massaggio cupping per aumentare i glutei:

Massaggio cupping come si fa

risultati del cupping

Glutei alti e sodi in una settimana con l’attività fisica

Fare delle lunghe passeggiate, fare spesso le scale, o andare in bicicletta, può essere utile, ma è necessario dedicarsi a degli allenamenti veri e propri.

Gli squat e gli affondi (sia frontali che inversi), si possono includere tra gli esercizi da praticare per tonificare i glutei. Tra le attività da praticare in palestra, si possono annoverare il Pilates, il Gag (nel quale si lavora su gambe, addominali e glutei), lo Spinning, il nuoto e il Workout.

Si possono trovare anche dei semplici esercizi da fare in casa come lo step sulla sedia o il salto sul posto.

glutei alti e sodi con l'attività fisica


Puoi leggere anche:

Gli esercizi più efficaci per rassodare i glutei

Cellulite: i migliori rimedi naturali per sconfiggerla


Alzare i glutei con la dieta giusta

Oltre a bere due litri di acqua al giorno, ed evitare dolci, caffè e cibi grassi, per rassodare i glutei si deve fare una dieta ben equilibrata e naturale.

Tra gli alimenti che si consiglia di mangiare vi sono:

  • le noci,
  • la frutta secca (come i datteri e i fichi),
  • l’avocado, i frutti rossi (lamponi, bacche),
  • i cereali integrali,
  • i pomodori,
  • gli spinaci,
  • l’olio di semi di lino,
  • il pesce,
  • la carne magra,
  • le uova e i latticini.

Tra la frutta consigliata, con meno zuccheri e più proteine, si raccomandano gli agrumi, la mela verde, la pera e le fragole. I frutti come il kiwi, l’anguria e l’ananas, invece, hanno un’azione drenante.

Sarebbe utile bere anche delle tisane drenanti, oltre all’acqua. Tra le erbe che favoriscono la diuresi, si  includono la linfa di betulla, il tarassaco, l’edera, il tè verde, l’ortica, la camomilla e il crescione.

Dunque, rassodare i glutei è un lavoro lungo, ma con un buon allenamento, un’alimentazione più sana e il giusto trattamento di bellezza (a seconda delle proprie esigenze), si ottengono ottimi risultati.

Puoi leggere anche:

Lascia un commento