Come spiare un cellulare gratis

Spiare un cellulare è un reato molto grave, in quanto si violano delle norme sulla privacy, ed è bene fare una cosa del genere se si vuole solo fare degli scherzi innocenti a un amico. Magari anche alcuni genitori potrebbero voler sapere come si spiace un cellulare dei figli, se pensano che sia strettamente necessario.

Come spiare uno smartphone Android

Per spiare uno smartphone Android, si può ricorrere all’applicazione KidLogger, gratuita, in grado di visualizzare messaggi, chiamati, la cronologia Web, le applicazioni che si usano, etc. Questa app è in grado di conservare nove giorni di cronologia. Per installarlo, occorre aprire un account sul sito dell’app, inserendo il proprio indirizzo e-mail, la password e il proprio nome, accettando le condizioni per usufruire del servizio.

Si può anche optare per un social engineering, se si riesce a farsi prestare il telefono di chi si desidera spiare. Uno di questi social è iKeyMonitor, utile sia per dispositivi iOS che Android, in grado di spiare anch’esso tutte le attività del telefono, arrivando anche a scoprire codici segreti, come il numero di carte di credito.

Un altro modo per spiare un cellulare, è di mandare dei messaggi con dei link malevoli all’interessato. In questo modo si potranno inserire dei dispositivi spia. E’ bene, quando arrivano sul cellulare dei messaggi che sembrano ingannevoli, non aprirli.

Intercettare le chiamate dei cellulari

Non è insolito che forze dell’ordine e detective privati intercettino delle chiamate del cellulare con determinati dispositivi. Ma si può ricorrere anche delle app, reperibili facilmente, per smartphone Android, è Call Record, gratuita, che può registrare fino a un minuto.

Per registrazioni più lunghe si deve ricorrere ad app a pagamento, come MSpy, che rintraccia la posizione dello smartphone, lo monitora, visualizza le chat, le foto, i video e la cronologia web, e registra telefonate, messaggi. Si può persino controllare il calendario e l’agenda, fino agli ultimi aggiornamenti.

Esistono anche dei registratori vocali e microregistratori spia, usati soprattutto dai detective, disponibili anche online. Questi strumenti professionali hanno un lungo periodo di autonomia, e la loro memoria è piuttosto ampia.

Si possono regolare anche in modo di registrare solo in alcuni orari della giornata o della settimana, soprattutto quelli di ultima generazione, in grado anche di trasmettere l’audio grazie al Wi-Fi o rete GSM.

Come è già stato detto in precedenza, tutti questi mezzi per spiare il cellulare sono illegali, ed è sempre meglio non usarli, e cercare di evitare di aprire messaggi o e-mail sullo smartphone sospetti.

Puoi leggere anche:

Lascia un commento