I gadget tecnologici da avere

Negli ultimi anni si sono fatti passi da gigante per quanto riguarda la tecnologia, e molti che ne sono appassionati (e non) amano circondarsi di gadget di ultima generazione. Vediamo in questo articolo quali sono quelli che si deve per forza avere per essere considerati dei veri e propri “geek” e tutte le tendenze del momento, per rendere il nostro comparto tecnologico unico e all’avanguardia!

I gadget tecnologici più usati

Uno dei gadget più usati è il Xiaomi MiBand 2, uno smartband che si indossa al polso e, tramite un piccolo display, riesce a comunicare alcune informazioni: l’orario, messaggi e chiamate in arrivo, le calorie bruciate e il battito cardiaco. Questo oggetto è capace di monitorare anche il sonno, funzionando anche come una sveglia. Inoltre, il suo grado di protezione permette di tenerlo sotto la doccia o in condizioni in cui è presente la polvere.

Chi va in giro con lo smartphone, alla fine della giornata può ritrovarsi con la batteria scarica, e quindi è bene avere un caricabatterie portatile. Ne esistono di diversi tipi, dimensioni e colori, a seconda dei propri bisogni e preferenze.

Può essere utile un supporto auto, dove si può mettere lo smartphone, per rispondere alla telefonate mentre si guida, per visionare meglio la mappa del navigatore, garantendo più sicurezza, impedendo, ad esempio, di staccare le mani dal volante per raccogliere il telefono.

Per chi desidera una scrivania più ordinata, non c’è niente di meglio dell’HUB USB, ovvero un collegamento esterno per una sola porta del pc, con il quale si possono collegare gli esterni e le periferiche del computer. Lo stesso discorso è valido per lo stand per lo smartphone, che aiuta ad avere il cellulare sotto la propria vista sulla scrivania, sistemato nella posizione più consona.

Gli amanti della musica, di sicuro non possono non apprezzare lo speaker bluetooth, che permette di ascoltare i brani musicali che si preferiscono, senza bisogno di collegarlo al computer, all’iPod, etc. Di questi speaker, se ne possono trovare anche da posizionare nella doccia.
Per lo stesso uso, si può ricorrere alle cuffie bluetooth, ovvero delle cuffie che si possono configurare in wireless, senza aver bisogno dei fili.

Per chi ha problemi con la connessione Wi-fi, in casa oppure al lavoro, può prova il Tp-Link, che si attacca a una presa del modem e, dopo aver premuto il tasto WPS, in pochi secondi si configura, amplificando il segnale Wi-fi.

A chi capita di perdere degli oggetti (come le chiavi o cellulare), può essere utile il Tile, un piccolo tracker bluetooth, dotato di una app che permette di tenere sotto controllo gli oggetti collegato ad esso.

Gadget per veri geek

Per i veri appassionati di tecnologia, un richiamo irresistibile si può avere verso il Google Cardboard, un visore per la realtà virtuale, fatto di cartone e realizzato con lenti, un elastico e del velcro per tenerlo ben chiuso.

Se si è amanti della serie di Star Wars, non si può resistere al fascino dello Sphero Drone, un piccolo robot prodotto da Sphero, un produttore di giocattoli smart, in collaborazione con la Disney. Per azionarlo, occorre uno smartphone e un app gratuita per i dispositivi Android. Questo giocattolo, oltre ad essere simpatico ed amato dai bambini, è in grado di riprodurre un ologramma del proprio volto nello schermo dello smartphone, può inviare messaggi agli altri robot e dispone di comandi vocali.

Chi, invece, preferisce fare dei filmati, può utilizzare la GoPro, un Action-Cam, che a differenza delle altre è piccola e, tramite la lente grandangolo, permette di inquadrare gran parte di quello che si trova davanti ad essa. Inoltre, ha una grande resistenza, e si può usarla anche sott’acqua.

Un altro simpatico gadget è il Blade Nano QR RTF, un piccolo drone facile da guidare, concepito per essere usato all’interno di un’abitazione. E’ un oggetto divertente, ma ha poca autonomia (infatti esaurisce una carica in sette minuti).

Sempre da usare in casa, c’è il Dockem Koala, un supporto a muro per i tablet, che si installa nel giro di due minuti, e si può mettere in qualunque stanza si voglia.

Il Silicon Power Armor A60 è un hard disk esterno, che si può portare dovunque. E’ anche resistente all’acqua e agli urti, per merito della sua imbottitura al silicone, ed è compatibile sia con Windows che con Mac.

Chi ha nostalgia delle Polaroid, non potrà non amare di sicuro la Polaroid zip, una piccola stampamte, che si può collegare con lo smartphone o via Bluetooth e, tramite un’applicazione, stampa le foto a colori del formato di circa 5×8 centimetri. E’ comoda perché non occorrono cartucce d’inchiostro, in quanto è presente l’ink-free all’interno.

Il microfono Blue Yeti, è molto comodo da portare in viaggio. Nonostante l’aspetto, ha una qualità audio sorprendente, e tutti lo possono usare. E’ dotato di quattro modalità di utilizzo e può essere collegato in via USB al proprio computer.

Puoi leggere anche:

Lascia un commento