Consigli per curare le bruciature della pelle

I rimedi contro le bruciature della pelle

Le bruciature casalinghe e gli eritemi solari, dovuti alla troppa esposizione al sole, sono due danni fastidiosi alla quale la nostra pelle può andare incontro. Se si tratta di casi lievi, però esistono svariati rimedi naturali che possono velocizzarne la guarigione o quanto meno diminuire il dolore del momento. Andiamo a vederli più da vicino.

Bruciature della pelle in casa: i migliori rimedi naturali

rimedi naturali per le bruciature della pelle

Le scottature da fornelli o da ferro sono quasi all’ordine del giorno quando si deve badare ad una casa e una famiglia e spesso si tratta di ferite di poco conto, ma non per questo poco dolorose o fastidiose. La prima cosa da tenere in mente quando ci si scotta è di non scoppiare assolutamente la vescica che si forma e semplicemente lasciare che la ferita si rimargini da sola. Inoltre, un modo per prevenirne la comparsa è mettere la bruciatura sotto acqua fredda corrente.

Se quello che avete è una piccola ferita ecco alcuni rimedi che potrete usare per alleviarne il dolore:

  • Aloe vera: grazie alle sue proprietà antidolorificheastringenti, aiuterà la vostra pelle a guarire più in fretta.
  • Patata: la patata, invece, gode di proprietà anti-irritanti, mettendone una fettina sopra alla ferita eviterete i primi fastidi.
  • Miele: un po’ insolito come rimedio, ma questo prodotto gode di capacità disinfettantielimina i fluidi corporei in modo tale da favorire la cicatrizzazione. Mettete del miele sulla garza che usate per la fasciatura e sostituitela 3/4 volte al giorno.
  • Olio di cocco o d’oliva: grazie alla vitamina E e agli acidi grassi in essi contenuti, l’olio aiuterà la rigenerazione del tessuto.
  • Aceto: è risaputa la capacità disinfettante dell’aceto, però oltre ad essa gode di proprietà astringenti che eviteranno la comparsa di infezioni e aiuteranno la rigenerazione cellulare.
  • Succo di cipolla: raccogliete del succo e bagnateci la ferita più volte al giorno per diminuire il dolore.
  • Bucce di banana: altro metodo poco noto, in realtà l’interno delle bucce di banana è ideare per alleviare i fastidi causati da scottature.

Eritema solare: cos’è e come curarlo?

L’eritema solare è una forte scottatura o ustione della pelle, causata da un’esposizione ai raggi UV troppo duratura o senza una sufficiente protezione solare; oltre ad essere molto fastidioso è altamente rischioso per l’insorgenza di tumori alla pelle. Inutile dire, quindi, che la migliore cura è la prevenzione. Mettete sempre la protezione solare prima di uscire di casa, anche se non avete la pelle eccessivamente delicata.

Qualora, però, vi foste scottati, non temete, ci sono dei rimedi che possono alleviare il fastidio durante il periodo di rigenerazione della pelle:

  • la prima cosa da fare in caso di eritema è quella di reidratare la pelle con del latte solare. In questo modo aiuterete la pelle a rimanere correttamente idratata e le permetterete una guarigione più veloce.
  • Fate degli impacchi di acqua fredda o camomilla per alleviare il dolore e calmare l’irritazione.
  • Fate docce fredde e eventualmente durante la giornata mettetevi vicino ad un ventilatore per diminuire il fastidio.

E voi, conoscete altri rimedi naturali per le bruciature? Lasciateci un commento condividendo con noi le vostre esperienze!

Puoi leggere anche:

Lascia un commento