consigli per lo sbiancamento dei denti

Come avere denti bianchi

Avere un bel sorriso da attore di hollywood è forse il desiderio della maggior parte delle persone, soprattutto perché è una delle prime cose che viene notata quando si parla con una persona. Per questo motivo non basta semplicemente avere un bel sorriso, ma è necessario sfoggiare splendenti denti bianchi. Come fare? Ecco alcuni consigli che, per quanto scontati, sono fondamentali per la cura orale.

Consigli per avere denti bianchi

Il primo consiglio che mi sento di darvi riguarda la pulizia dei denti, che potrebbe essere la causa primaria dell’ingiallimento. Anche se ci sentiamo dire fin da piccoli come lavare i denti, non tutti seguono le fantastiche regole che ci impartivano i nostri genitori, ma purtroppo sono un toccasana per i denti bianchi. Lavate quindi i vostri denti per almeno due o tre minuti, mettendovi un cronometro se necessario. Favorite i dentifrici con effetto sbiancante e gli spazzolini elettrici a testina tonda, in quanto permetteranno una miglior pulizia del dente.  Per quanto riguarda le testine, ricordate di cambiarle ogni 3 mesi, o comunque quando notate che il loro colore sta via via sbiadendo.

Una volta acquisita una corretta igiene orale, passiamo a un secondo consiglio: il filo interdentale. Poco usato tra le persone, se non si hanno gengive particolarmente delicate, il filo interdentale può rivelarsi fondamentale per la pulizia. Passandolo tra i denti, infatti, si rimuovono i residui di cibo e il tartaro e in questo modo si previene ulteriormente dall’ingiallimento.

Per quanto riguarda i rimedi naturali per lo sbiancamento dei dentive ne sono due che mi sento di consigliarvi perché, si sa, i rimedi della nonna spesso non hanno nessun fondamento scientifico, ma caspita se funzionano! Il primo consiglio è quello di spalmarvi sui denti del bicarbonato di sodio con aggiunta di un pizzico di sale, questo vi aiuterà a incrementale lo sbancamento. In secondo luogo, per eliminare il tartaro e le fastidiose macchie sui denti potreste usare uno spicchio di limone, ma non strofinatelo per più di 40 sec.

Se vuoi leggere un approfondimento sul miglior rimedio naturale, per sbiancare i denti, attualmente sul mercato, lo trovi qui: BioWhite per lo sbiancamento denti, recensioni ed opinioni

denti bianchi vs denti gialli

Cosa fare per prevenire l’ingiallimento dei denti

A questo punto, dopo aver visto come rimediare ai denti gialli è il caso di scrivere come prevenire l’ingiallimento. La prima cosa da fare è fare la pulizia dei denti almeno una volta all’anno e, se necessario una volta all’anno, o anche una ogni due anni, uno trattamento di sbiancamento dal vostro dentista. Questo vi aiuterà ad avere una bocca sana e brillante.

Ma per evitare l’ingiallimento non basta solo lavare i denti, bensì bisogna fare anche attenzione a cosa si mangia. Cibi troppo zuccherini e bevante gassate, ad esempio, indeboliscono i denti e ne incrementano la possibilità di carie e denti gialli. Inoltre fumare, bere caffè o the sono tra le principali cause di macchie sui denti tra i vari alimenti. Essi infatti sono composti da sostanze che tendono a macchiare in modo quasi permanente i denti e sarà più difficile riuscire a sbiancarli. Il consiglio è quindi di lavarsi i denti subito dopo aver assunto le bevande o aver fumato.

E voi, conoscete qualche altro rimedio contro i denti gialli? Condividetecelo con un commento!

 

Puoi leggere anche:

Lascia un commento