Vibrazioni positive: che cosa si intende? Cosa si sa su di esse?

Nella filosofia New Age, non è insolito imbattersi nell’espressione “vibrazioni positive”, e questo fa riferimento ad “energie” trasmesse da individui, che sono generate dai buoni sentimenti, come la gioia, l’amore, l’amicizia, etc. Ma è possibile aumentare queste vibrazioni? Cos’altro si sa su di esse?

Come si aumentano le vibrazioni positive

Per sviluppare queste vibrazioni, degli sciamani e altri seguaci di filosofie New Age, danno alcuni consigli, come:

  • essere sinceri con se stessi, in modo da chiedersi come si vuole diventare, concentrandosi poi su cosa si vuole ottenere;
  • tenere la schiena dritta, sorridendo e rilassando il viso, in quanto le proprie espressioni e postura rivelano il proprio stato d’animo;
  • usare parole ed espressioni positive;
  • cercare il lato positivo di ogni persona o situazione, e parlando bene del prossimo, e pregando per chi ci fa del male;
  • evitare persone negative o pessimiste, che hanno una vibrazione molto bassa;
  • non pensare, per un po’ di tempo nel corso della giornata, magari passeggiando in mezzo alla natura (preferibilmente a piedi nudi) oppure ascoltando musica rilassante, evitando preferibilmente televisioni, giornali e radio;
  • essere grati, anche per le piccole cose;
  • pensare in maniera creativa, soprattutto quando si vede qualcosa che infastidisce;
  • essere consapevoli dei propri pensieri, ed esprimerli in maniera chiara;
  • dare qualcosa ogni settimana, come una somma di denaro a qualche ente di beneficenza, cercando di prendere meno.

Frasi per aumentare le vibrazioni positive

Come è già stato accennato prima, per aumentare le vibrazioni positive si consiglia di fare anche pensieri positivi ed usare delle frasi o citazioni, magari leggendole o dirle ad alta voce. Come queste che vengono riportate:

  • “La decisione più coraggiosa che prendi ogni giorno è quella di essere di buon umore”, di Voltaire;
  • Possiamo lamentarci perché cespugli di rose hanno le spine, o gioire perché cespugli spinosi hanno le rose”, dello scrittore francese Alphonse Karr;
  • “Il pessimismo porta alla debolezza, l’ottimismo al potere”, frase di William James;
  • “Rivolgiti al sole e non vedrai le ombre”, di Helen Keller;
  • “Ogni volta che un uomo ride aggiunge un paio di giorni alla sua vita”, di Curzio Malaparte;
  • “Un giorno senza sorriso è un giorno perso”, del celebre Charlie Chaplin;
  • “Il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni”, di Eleanor Roosvelt;
  • Chi pensa positivo vede l’invisibile, sente l’intangibile e raggiunge l’impossibile”, di Winston Churchill;
  • “Quello che sta alla base di un cambiamento positivo, per me, è mettersi al servizio di un altro essere umano”, del manager statunitense Lee Iacocca;
  • “L’ottimismo continuo è un moltiplicatore di energie”, di Colin Powell;
  • “Tutto andrà bene alla fine. Se non va bene, allora non è la fine”, frase del cantante John Lennon;
  • “Nessun giorno è uguale all’altro, ogni mattina porta con sé un particolare miracolo, il proprio momento magico, nel quale i vecchi universi vengono distrutti e si creano nuove stelle”, dello scrittore Paulo Coehlo;
  • Un solo piccolo pensiero positivo al mattino può cambiare l’intera giornata”, citazione del Dalai Lama;
  • “Tieni il viso rivolto sempre verso il sole e le ombre cadranno dietro di te”, proverbio maori.

Puoi leggere anche:

Scrollando questa pagina ed utilizzando il sito accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra, se vuoi sapere come disattivare i cookie o per maggiori info clicca qui: maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi