Rimedi contro vene varicose e capillari

Le vene varicose e i capillari sono un problema che colpisce molte donne e che, oltre a generare un forte imbarazzo sul lato estetico, possono causare molti problemi per la salute. Vediamo più da vicino da cosa sono causate, come prevenirle e, se necessario, come curarle.

Cosa sono le vene varicose e i capillari

Le vene varicose sono una dilatazione patologica delle vene che può essere causata da un trombo (un coagulo) o dall’indebolimento delle valvole con conseguente ristagno del sangue. Entrambi questi fattori rendono le vene, per l’appunto, varicose e con il tempo possono portare a un’insufficienza venosa.

Per quanto riguarda i capillari, la sintomatologia è molto simile, ma le cause sono leggermente diverse. Essi risalgono in superficie a causa del ristagno sanguigno; in questo caso, il problema può insorgere a causa di cambiamenti ormonali, fattori ereditari o ad un’eccessiva esposizione al sole.

In entrambi i casi però vi sono dei fattori che possono influire aumentandone l’insorgenza, tali fattori sono:

  • La familiarità con persone che già ne soffrono.
  • Cambiamenti ormonali dovuti a gravidanza o menopausa.
  • Assunzione di farmaci quali pillola o altri contenenti estrogeni e progesterone.
  • Obesità.

Prevenire la comparsa delle vene varicose

Come si dice “prevenire è meglio che curare” ecco, quindi, dei consigli su come evitare la loro comparsa.

Cosa fare?

  • Poiché uno dei fattori di rischio è l’obesita, è importante mantenere un peso adeguato adottando una dieta sana ed equilibrata e svolgendo dell’attività fisica. Quest’ultima aiuterà lo scorrere del sangue e ne eviterà il ristagno; favorite il nuoto in quanto è quello più adatto alla circolazione sanguigna.
  • Per evitare il problema dell’insufficienza venosa, è molto utile rialzare il letto nella parte delle gambe, così da favorire il fluire del sangue verso il capo.
  • Infine utilizzate delle calze elastiche adatte a questa problematica.

Cosa non fare?

  • Evitate, se potete, di stare tante ore in piedi e preferite scarpe comode al posto dei tacchi.
  • Inoltre, bandite fumo e alcol che non faranno che peggiorare la vostra condizione.
  • Un ultimo consiglio è di evitare vestiario troppo attillato che andrebbe a sfavorire il corretto circolo del sangue.

Per approfondimenti: Come prevenire le vene varicose

Come curare le vene varicose e i capillari

Qualora doveste già soffrire di tale problema, non vi preoccupate, eccovi alcuni rimedi naturali da applicare per contrastare la patologia. 

Oltre all’utilizzo di calze elastiche per aiutare il corretto scorrere del sangue, applicate sulla pelle, nelle zone interessate, creme o impacchi che contengano principi attivi ad azione capillarotropa. Ecco alcune sostanze che godono di questa azione:

  • Vite rossa: ha azioni antiossidanti e capillaroprotettive.
  • Ippocastano: ha proprietà antinfiammatorie e capillarotropiche, inoltre aiutano a favorire il drenaggio linfatico.
  • Pungitopo: ha proprietà antinfiammatorie e vaso-protettive.

Un ottimo rimedio naturale consiste nell’applicazione di creme realizzate appositamente per contrastare ed eliminare le vene varicose, una di queste è Varikostan, creata dalla Bioness mediante l’utilizzo di ingredienti al 100% naturali. Sui forum si afferma che l’applicazione costante di questa crema permette una sensibile riduzione delle vene varicose in breve tempo.

Oltre a questi rimedi, si può rivelare molto utile recarsi in un centro che possegga il percorso Kneipp. Esso consiste in una serie di vasche in cui si alternano temperature elevate a temperature basse e nelle quali bisogna camminare. Questo percorso aiuta notevolmente la circolazione sanguigna e riduce sensibilmente le vene varicose, inoltre è un rimedio totalmente naturale e per niente invasivo.

Quindi, se avete familiarità o se già soffrite di vene varicose seguite una vita sana ed equilibrata e praticate dello sport. Questo dovrebbe aiutarvi in buona parte a prevenire il problema, qualora voleste eliminare del tutto le fastidiose vene che vi sono comparse, non esitate a recarvi da un medico che sicuramente potrà aiutarvi nel miglior modo.

Leggi anche: Come curare le vene varicose

Puoi leggere anche:

Lascia un commento