Quanto guadagna un elettricista?

Al giorno d’oggi si sente dire continuamente che senza un pezzo di carta non si va da nessuna parte, e probabilmente è anche vero, ma non dimentichiamoci di quei lavori che, anche senza la laurea ti permettono di fare una vita dignitosa. In un mondo dove quasi tutti studiano, ci si dimentica di lavori come, ad esempio l’elettricista, che permette comunque di avere uno stipendio ottimo. Ma andiamo a leggere da vicino.

Qual’è il guadagno medio di un elettricista?

Facendo una serie di ricerche, in campo statistico e lavorativo sono usciti dei risultati positivi per quanto riguarda il guadagno medio annuo di un elettricista in Italia. Anche se sono valori poco aspettati, nel peggiore delle ipotesi, magari se si è ancora alle prime armi, con tale lavoro si può ambire già a un minimo di 17000 €, il che di certo non è poco.

Ma non è tutto, questo infatti è semplicemente il minimo stipendio al quale si può ambire, secondo le mie ricerche, infatti, un italiano medio ha un guadagno di circa 18000 €, mentre il guadagno medio di un elettricista ammonta a una cifra pari a €24ooo, ovvero circa €2000 al mese. Inaspettato vero? Ebbene, anche senza una laurea si può riuscire a ottenere uno stipendio che permette di avere una vita agiata.

Se sei particolarmente portato per tale mestiere e riesci a mettere su un buon giro di clienti fidati, o se sei uno che si impegna in ciò che fa, allora il guadagno annuo può anche aumentare, e in media elettricisti di successo arrivano a guadagnare anche €34000, ovvero uno stipendio che sfiora i €3000 al mese.

Quindi, se non ti piace particolarmente studiare, o pensi che l’università non faccia per te, non ti scoraggiare; esistono infatti tante mansioni che vengono screditate, ma che in realtà portano i loro frutti.

Puoi leggere anche:

Lascia un commento