Le creme antirughe sono efficaci a 60 anni?

Per prevenire le rughe, è meglio cominciare ad applicare le creme giuste per rassodare il viso verso i trent’anni. Dopo i sessanta, si possono trovare delle buone creme antirughe, adatte per il proprio tipo di pelle, ma bisogna sapere cosa devono contenere.

Le proprietà di una buona crema antirughe

Quando si sceglie la crema antirughe più adatta al proprio viso, oltre a considerare il tipo di pelle (normale, secca, grassa, etc), deve considerare anche l’età. Una crema del genere può essere utilizzata da tutti, ma non deve avere solo delle proprietà idratanti.

Un altro fattore che deve determinare la scelta della crema antirughe, sono, naturalmente, gli ingredienti: preferibilmente naturali, dalle proprietà antiossidanti, idratanti, rassodanti e che stimolino al produzione di elastina e collagene.

Basandosi sulla concentrazioni degli ingredienti principali e sui loro principi attivi, si deve verificare che il costo sia giusto. Ci sono delle creme antirughe che possono arrivare anche ad un prezzo alto, e magari non sono efficaci quanto alcune che possono essere reperibili ad un prezzo inferiore (forse anche alla metà).

Perché queste creme possano funzionare, si dovrebbero seguire alla loro applicazione quella di altre creme o prodotti per il viso che abbiano un’azione diversa, ed usarle costantemente. Si consiglia, inoltre, di bere molta acqua, mangiare alimenti ricchi di vitamine, sali minerali e sostanze antiossidanti, usare dei prodotti che proteggano la pelle dal sole ed evitare di fumare e bere alcolici.

Le migliori creme antirughe quali ingredienti devono contenere?

Cercando online o nei negozi, si possono trovare le più diverse creme antirughe, ma il modo per scegliere quella adatta alle proprie esigenze, è leggere le etichette e verificarne l’INCI, per assicurarsi che siano del tutto naturali.

Tra questi ingredienti, i principali sono sicuramente:

  • l’acido ialuronico, che riesce a mantenere il giusto livello di idratazione;

  • l’acido lattico, che rinnova le cellule del viso;

  • l’acido glicolico, che stimolano la produzione di alcune sostanze, come il collagene e l’acido ialuronico;

  • il collagene, una proteina presente nel derma, la cui produzione da parte dell’organismo comincia a diminuire, dopo una certa età;

  • il coenzima Q10, un’importante sostanza antiossidante, presente nella cute;

  • le vitamine, in particolare la A, la C e la E, dalle proprietà antiossidante, anti-età, emollienti, protettive e lenitive;

  • gli oli e i burri vegetali, che hanno le più diverse proprietà, e tra i più utilizzate per le rughe si possono includere il burro di karitè, l’olio di rosa mosqueta, l’olio di jojoba o l’olio di cocco.

Esistono anche alcune creme che si possono preparare in casa, utilizzando ingredienti come gli oli e i burri vegetali già citati (reperibili in farmacia o erboristeria), frutti come il limone, diverse erbe, lo yogurt, il miele e l’uovo.

Uno degli ingredienti più utilizzati, per preparare questo tipo di creme (che siano fatte in case o acquistate), è sicuramente il gel all’aloe vera, dalle proprietà lenitive, rigeneranti e tonificanti.

Se si trova la crema più adatta online, ma non si è ancora del tutto sicuri di volerla acquistare, si può provare a leggere le recensioni di chi l’ha già testata, ricordando, comunque, che l’efficacia di una crema è un fattore del tutto soggettivo.

Puoi leggere anche:

Lascia un commento