Esterino Montino sindaco di Fiumicino: cos’ha fatto per la città?

Esterino Montino è un politico italiano noto per essere sindaco di Fiumicino dal 2013, ma anche per la sua intensa vita politica in cui ha ricoperto numerose e svariate cariche.

Amante della natura, degli animali e del suo lavoro ha fatto molto per il suo comune, scopriamo insieme nello specifico cosa ha contribuito a migliorare. Nel suo programma politico Montino afferma di voler un comune “più vivibile e sicuro“.

I risultati che Esterino Montino ha raggiunto nel suo mandato

I punti principali della sua politica, da quando Esterino Montino è sindaco di Fiumicino riguardano come da suo programma :

  • Il rapporto con la regione Lazio per una maggior risoluzione dei problemi interni.
  • La restituzione di una vivibilità maggiore nel territorio con un’attività di prevenzione ed eliminazione del degrado della località, attraverso un controllo dell’inquinamento e delle infrastrutture.
  • Difesa del mare e della costa attraverso un monitoraggio del mare per diminuire l’inquinamento.
  • Operazioni contro la crisi.
  • Promozione delle attività produttive per salvaguardare i prodotti del comune di Fiumicino e il loro consumo.
  • Pari opportunità per una maggior possibilità e rappresentanza delle cittadine donne.
  • Diminuzione dei costi della politica. L’intero ammontare del compenso del sindaco sarà volto al fondo per i giovani che vogliano creare nuove imprese, lo stesso vale per il 30% del compenso degli assessori; Diminuzione delle auto blu, eliminazione delle consulenze e un programma di valutazione dei dipendenti pubblici.
  • Partecipazione più attiva dei cittadini nell’ambito amministrativo.
  • Controllo della spesa pubblica e trasparenza di Bilancio.
  • Un comune contro le mafie.

Il 2 gennaio 2017, Esterino Montino, ha reso possibile l’inaugurazione del nuovo viadotto che prenderà il posto del Ponte Due Giugno per ricordare e celebrare il luogo dove settant’anni prima nasceva la repubblica.

Per salvaguardare l’ambiente di Fiumicino il sindaco intraprende un battaglia per lo smaltimento di rifiuti, dichiarando che il suo comune non è la discarica di Roma.

Nella sua attività da grande importanza anche ai giovani, per questo motivo ha scritto una lettera a Virginia Raggi, sindaca di Roma, per chiedere aiuto a proposito della condizione delle strutture scolastiche, precarie e degradate.

Per le donne ha promosso la creazione di un’associazione per l’assistenza di coloro che abbiano subito violenze.

Nel 2016, dopo la creazione dell’associazione per le donne, ha combattuto fortemente affinchè i circhi non utilizzassero nei loro spettacoli gli animali.

Ha, inoltre, sostenuto moltissimo il programma per il decreto di legge per rendere valide le unioni civili, programma voluto da sua moglie e compagna di partito Monica Cirinnà.

Da circa un mese Esterino Montino si è ricandidato a sindaco di Fiumicino, affermando di voler proseguire con il secondo mandato per portare a termine gli ultimi punti del suo programma politico.

Insomma, Esterino Montino in tutto questo tempo si è dimostrato un sindaco che combatte per la sua località, cercando di combattere tutte le problematiche, qualunque esse siano.

Puoi leggere anche:

Lascia un commento