Come scegliere i mobili sotto al lavello per la cucina

Di certo la stanza più importante di tutta la casa e quella che “viviamo” decisamente di più è la cucina. La cucina è fondamentale per dare alla casa un aspetto che davvero la faccia sentire “casa” ed è di conseguenza la stanza che viene arredata con maggior cura e prima di tutte le altre.

La scelta dei mobili della cucina è molto importante perché probabilmente quei mobili non verranno quasi mai più sostituiti ed è quindi necessario sceglierli in modo accurato affinché possano essere il più duraturi possibile. La cucina, infatti, è la stanza per cui si spende maggior denaro e che con più difficoltà si arreda.

La funzionalità dei mobili della cucina deve essere direttamente proporzionale all’utilizzo e, di conseguenza, ci saranno mobili che dovranno avere una comodità maggiore di altri.

La credenza, ad esempio, è molto importante come complemento d’arredo ma mai quanto un mobiletto che si apre quotidianamente moltissime volte perché funzionale.

Un esempio di mobiletto di questo tipo è quello sotto il lavello che deve avere caratteristiche particolari per poter essere perfetto per la nostra cucina.

Funzionalità principali che deve avere il mobile sotto lavello

Il mobile scelto da porre sotto al lavello deve necessariamente essere abbastanza grande da poter contenere tutto il materiale adatto per lavare i piatti ma anche per lavare la cucina in generale. Il mobiletto sotto al lavello della cucina deve contenere necessariamente anche qualche prodotto più inusuale, che magari non si utilizza giornalmente, ma che comunque è fondamentale avere a portata di mano.

Quando si cucina e magari si deve lavare accuratamente frutta e verdura e si vuole utilizzare un sanificante per alimenti, esso deve essere contenuto a portata di mano per poter rendere i movimenti decisamente agevoli.

Il lavello sotto alla cucina deve contenere poi, innanzitutto, il detersivo per i piatti con le spugne adatte e possibilmente anche i nuovi ricambi da utilizzare qualora quelle non fossero più utilizzabili.

Avere un po’ di prodotti di scorta e a portata di mano è di certo fondamentale per potersi muovere al meglio nella propria cucina ed essere sempre pronti per ogni evenienza.

Nel caso in cui si disponesse di molto spazio è anche possibile mettere una sorta di doppio mobiletto, con vani separati, dove si può riporre la spazzatura.

Facilitare la raccolta differenziata con i mobili sotto lavello

Mai come al giorno d’oggi è fondamentale provvedere ad avere uno spazio per poter fare la raccolta differenziata, in particolar modo dell’organico. L’organico è di certo il materiale più critico della raccolta differenziata perché se ne produce in quantità maggiore e deve essere eliminato con più frequenza rispetto al resto per evitare che i residui di cibo rimangano a fermentare.

Per questo motivo, sui più grandi ecommerce online di arredamento, come livingo.it, i mobiletti “doppi”, che sono in grado da un lato di avere le cose necessarie per il lavaggio e dall’altro un contenitore chiuso in cui riporre gli scarti di cibo da eliminare, sono tra i più venduti. Ovviamente è necessario avere a disposizione lo spazio sufficiente per mettere questo tipo di mobiletto sotto il lavello.

Avere un contenitore di questo tipo posto sotto al lavello è una soluzione molto comoda perché nel momento in cui si cucina e si lavano e puliscono gli alimenti, gli scarti possono essere eliminati con grande facilità non sporcando tutta la cucina e mantenendo l’ambiente sempre pulito.

La cosa principale in una cucina, piccola o grande che sia, è la funzionalità dei propri arredi, compreso il mobile sotto al lavello, ed è quindi importante sceglierli sempre con cura.

Puoi leggere anche:

Lascia un commento