Come curare la cellulite sulle braccia

L’inestetismo di certo più diffuso e anche più detestato è la cellulite. Solitamente la cellulite tende a manifestarsi su glutei e cosce poiché esse sono le più soggette ad un malfunzionamento vascolare che ne impedisce la normale ossigenazione ma tuttavia non sono le uniche in cui ci sono depositi di adipe e ristagno di liquidi che portano alla cellulite.

In alcuni casi anche le braccia sono soggette ad un accumulo di adipe eccessivo che impedisce il buon funzionamento circolatorio e che favorisce il ristagno dei liquidi.

Come eliminare la cellulite dalle braccia?

Solitamente è più facile eliminare la cellulite dalle braccia, sia perché è meno presente, sia perché è più facile mantenere in allenamento una parte decisamente più ridotta rispetto alla gamba.

Se, per eliminare la cellulite dalle gambe, è necessario fare un’attività fisica molto mirata e che coinvolga tutta la gamba e non solo una parte per permettere alla circolazione di riattivarsi da capo a fondo, nel caso delle braccia non è così.

Le braccia sono più facili da allenare poiché, essendo più corte e compatte, si riesce a migliorare la circolazione in modo evidente fin da subito senza bisogno di particolari accorgimenti.

Per eliminare la cellulite dalle braccia occorre consumare molti liquidi, seguire una dieta povera di sodio, utilizzare creme specifiche e allenare i muscoli.

Nel 90% dei casi chi ha la cellulite sulle braccia, ha anche un accumulo di adipe che risulta essere flaccido e antiestetico che si accumula sotto l’avanbraccio e che spesso crea molto disagio quando ci si mette in canottiera.

L’allenamento migliore per definire i muscoli, eliminare la cellulite e il ristagno di liquidi è di certo il sollevamento pesi.

Il sollevamento pesi è possibile eseguirlo anche in casa per una quindicina di minuti al giorno e alternando gli esercizi, per poter rimanere sempre in allenamento e non permettere mai al muscolo di rilassarsi.

Non è necessario spendere cifre astronomiche per acquistare un paio di pesi da utilizzare per l’allenamento poiché nei grandi centri di distribuzione di materiale tecnico da palestra potremo trovarne di tantissimi tipi e prezzi vantaggiosi.

Non bisogna iniziare esagerando con l’allenamento e anche con l’entità del peso, poiché non è necessario sollevare qualcosa di estremamente pesante, ma qualcosa che abbia il peso giusto per consentire al nostro braccio di allenarsi senza affaticarsi troppo.

L’ideale potrebbe essere partire con pesetti da circa due o tre kg l’uno in modo da riuscire a sollevarli senza problemi ed eseguire esercizi sia “in avanti” che di lato, alternati, per migliorare la muscolatura e asciugare l’adipe fino a far scomparire anche la cellulite.

Puoi leggere anche:

Lascia un commento