Pokémon Go accesso non riuscito: cosa fare?

Da quando i Pokémon hanno fatto la loro prima comparsa, nel 1996, sono comparsi i più diversi giochi sulla serie animati, multimediali e non. Tra questi vi è anche Pokémon Go, un videogioco free-to-play, per i dispositivi Android e iOS, e come per ogni altro gioco scaricato con l’app, si possono verificare dei problemi, riguardanti anche il semplice accesso.

Come si gioca?

Per iniziare il gioco bisogna catturare un Pokémon inziale (Bulbasaur, Charmander, Squirtle ed eventualmente Pikachu). I Pokémon catturati, poi, si possono potenziare con caramelle e polvere di stelle.

Lo scopo del gioco è di aumentare il livello dei Pokémon (ed il proprio come allenatore), e sfidare degli allenatori, presenti nelle palestre che si possono individuare sulla mappa. Sempre su quest’ultima è possibile visualizzare i PokéStop, dove si possono acquistare degli oggetti. In alcuni di essi, è possibile trovare delle uova, che si schiuderanno dopo aver superato una certa distanza, e si potrà allenare il Pokémon che ne esce fuori.

Nel gioco è, inoltre, possibile unirsi a una squadra, scegliendola tra tre:

  • quella Blu, chiama “Saggezza”;
  • quella Rossa, denominata “Coraggio”;
  • quella Gialla, il cui nome è “Istinto”.

Come installare il gioco

Per installare il gioco, è sufficiente andare sull’App store, del proprio dispositivo, e scaricarlo. Dopodiché, si deve entrare nel gioco tramite icona, e terminare l’operazione, autorizzando l’applicazione. Viene richiesta anche la propria data di nascita e di creare un account, accedendo a Google o al Club di Allenatori di Pokémon (presente sul sito online dei Pokémon).

Una volta terminate le applicazioni di entrata, aver accettato i termini del contratto, ed aver ascoltato la spiegazione del dottor Willow, si può creare il proprio avatar, per il gioco, delineandone l’aspetto.

Cosa fare se l’accesso non riesce

Può capitare che l’accesso non riesca. Se arriva il messaggio di “Accesso fallito” o “Autenticazione fallita”, è bene terminare l’app e riavviarla, o spegnere e accendere di nuovo il tablet o lo smartphone.

In alcuni casi, il problema può dipendere dal sistema operativo, che non è adatto a Pokémon Go, ed in quel caso bisogna aggiornarlo o, nel caso di un dispositivo iOS, trovare una versione compatibile.

Si possono verificare anche alcuni problemi, quando si ricomincia a giocare. Ad esempio, c’è chi ritorna sull’app e si ritrova al livello iniziale, oppure i livelli dei Pokémon o i suoi livelli di allenatori sono cambiati. In quel caso bisogna contattare l’assistenza tecnica, ed aspettare una risoluzione del problema.

Puoi leggere anche:

Lascia un commento