I rimedi naturali contro le micosi della pelle

La micosi è tra le infezione delle unghie e della pelle più diffuse. Anche se si tratta di una malattia che non causa grandi sofferenze, esso spesso è curata con farmaci molto aggressivi contro il corpo, andiamo quindi a vedere dei rimedi che potrebbero aiutarne la cura.

Cos’è la micosi?

La micosi è un’infezione che può essere causata da funghi o batteri e ne esistono quattro forme:

  • Sottocutanee: è la forma più invasiva, anche se si limita solo alla zona del derma.
  • Sistemiche: è un’infezione più profonda che colpisce organi interni (es. polmoni).
  • Superficiali: è la forma più diffusa e colpisce pelle, capelli e unghie. Probabilmente la conoscerete con il nome di onicomicosi.
  • Opportunistiche: sono infezioni che colpiscono gli individui con deficit del sistema immunitario, per questo vengono definite opportunistiche.

Tra le varie micosi, le forme più diffuse sono quelle del piede d’atleta, ovvero un fungo che colpisce i piedi e in particolare le unghie, il suo nome ha origine dal fatto che è una patologia molto diffusa tra gli atleti (passando tante ore con le scarpe chiuse e le calze è più probabile che si sviluppino dei funghi), e la pitiriasi versicolor, conosciuta anche come fungo del mare, in quanto si nota di più se si è abbronzati.

Rimedi naturali per la micosi

La micosi è una patologia che non è difficile da combattere e che gode di svariati rimedi naturali, eccone alcuni esempi.

Aglio

L’aglio è tra i rimedi naturali più antichi e conosciuti. Famoso per le sue proprietà antimicotiche, antiparassitarie e antibatteriche, è un’ottimo alleato contro la micosi. Potete utilizzarlo spremendo il bulbo in acqua calda e farci degli impacchi, o in alternativa fare un infuso di olio e aglio e applicarlo sulla zona interessata bendandolo con garze sterili e lasciandolo agire per almeno 10 minuti.

Origano

Solitamente utilizzato in cucina, l’origano è molto efficace contro le infezioni funginee e batteriche. Utilizzatelo sotto forma di olio essenziale per ridurre le infezioni e assumetelo per via orale per aumentare le difese immunitarie.

Aceto di mele o di vino

In questo caso non vi sono veri e propri riscontri scientifici, ma più che altro si tratta del classico rimedio della nonna che non si sa come ma funziona sempre. Fate dei pediluvi con aceto di mele o di vino bianco diluito con acqua calda per evitare l’insorgenza di onicomicosi. Qualora ne doveste già soffrire, diluite molto l’aceto (onde evitare arrossamenti) e applicatelo nelle zone interessate.

Chiodi di garofano

Un altro elemento facilmente reperibile in una qualsiasi erboristeria sono i chiodi di garofano, famosi per le loro proprietà antidolorifiche e antimicotiche. Comprate l’olio essenziale e applicatelo nelle zone interessate massaggiando fino a completo assorbimento. Ripetete l’azione più volte alla settimana per notare dei miglioramenti.

The nero

Anche alcuni elementi contenuti nel the, in particolare nel the nero, possono debellare tale infezione. Diluite in due bustine di the in acqua tiepida e lasciate in infusione. A questo punto applicate le bustine nella zona interessata. Per il piede d’atleta, invece diluite 5 bustine in un quantitativo d’acqua pari a 4 tazze e lasciate in infusione e fate raffreddare, quindi immergeteci i piedi e lasciateli ammollo per circa 30 minuti.

Ovviamente questi sono solo dei consigli su come prevenire o aiutare la cura di tale patologia. Se doveste soffrirne vi consigliamo vivamente di recarvi dal vostro medico di fiducia per una visita e di prendere tali rimedi solo come un aiuto da affiancare alla cura farmacologica. 

E voi che metodi conoscete o utilizzate per contrastare la micosi? Fatecelo sapere con un commento e raccontateci la vostra esperienza.

Se vuoi leggere approfondimenti sulla cura della pelle puoi consultare i seguenti articoli:

Lascia un commento