Gruppo sanguigno raro: qual è?

A differenza di quanto credono in molti, il gruppo sanguigno più raro non è lo 0, ma quelli caratterizzati del fattore Rh negativo, in modo particolare quello del gruppo 0. Un altro gruppo particolarmente raro è quello AB.

I gruppi sanguigni Rh negativi

A differenza di quanto si crede, non si ha la stessa diffusione di gruppi sanguigni, a livello globale. A nord del continente americano, ad esempio, i gruppi sanguigni più diffusi sono lo 0 e l’A, mentre in Asia quello più diffuso è il gruppo B.

In Italia, i gruppi sanguigni sono diffusi pressoché così:

  • il 40 % degli italiani appartengono al gruppo 0 positivo;
  • il 36 % al gruppo A positivo;
  • il 7,5 % al gruppo B positivo;
  • il 7 % al gruppo 0 negativo;
  • il 6 % al gruppo A negativo;
  • il 2,5 % al gruppo AB positivo;
  • l’1,5 % al gruppo B negativo;
  • lo 0,5 % al gruppo AB negativo.

Come si può vedere dalle statistiche italiane, i gruppi Rh negativi sono in fondo alla classifica statistica, e a livello globale, solo il 15 % degli individui ne è provvisto.

Chi è portatore di un gruppo sanguigno Rh negativo, sembra presentare alcune caratteristiche, come la tendenza a cercare la verità, un quoziente intellettivo superiore alla media, un interesse per le materie scientifiche, ed una tendenza a fare dei sogni intensi.

Il gruppo sanguigno AB

Anche il gruppo sanguigno AB è molto raro, soprattutto quello con un Rh negativo. Si può avere un gruppo sanguigno simile, se si ha due genitori che appartengono uno al gruppo A ed un al gruppo B, oppure uno dei due deve essere portatore del gruppo AB. Inoltre, se chi ha questo gruppo sanguigno necessita di una trasfusione di sangue può riceverlo solo da qualcun altro che appartenga allo stesso gruppo.

C’è chi sostiene che le persone del gruppo sanguigno AB siano ben controllate e razionali, ma anche  dotati di poca memoria ed irresponsabili. Possono anche essere individui sensibili e con una grande profondità, e sappiano risolvere bene i problemi che si presentano nell’ambito lavorativo.

Concludendo, i gruppi di sangue più rari sono sicuramente lo 0 Rh negativo e l’AB, positivo o negativo che sia. Che i gruppi sanguigni influenzano il carattere, non esattamente un fatto scientificamente provato, ma le loro differenze sono importanti in campo medico, soprattutto quando ci deve sottoporre a interventi, in particolare a trasfusioni.

Puoi leggere anche:

Lascia un commento