Gioco dell’oca alcolico: cos’è e quali sono le regole?

Il gioco dell’oca tradizionale è un gioco da tavolo tradizionale, in cui giocatori (da due a sei) devono riuscire a superare novanta caselle. L’Ocalimocho, ovvero il gioco dell’oca alcolico, è un gioco di bevute basato su di esso, nato in Spagna. In questo articolo scopriamo di cosa si tratta e quali sono le regole per giocarci.

Le regole del gioco dell’oca alcolico

Il gioco dell’oca alcolico, a differenza di quello originale, è di settantadue caselle (ma possono essere anche di più), e possono parteciparvi da quattro a dieci giocatori, tutti con il proprio bicchiere. Per giocare, occorrono anche due dadi e le pedine segnaposto, ovviamente.

Si inizia dalla casella START, e si deve arrivare all’ultima casella, che riporta le parole SEI UN DRAGO.

In ogni casella del gioco, sono indicate delle azioni da eseguire, che per lo più riguardano il bere. Ad esempio, si può finire nella casella che dice “Bevi”, oppure in cui si deve bere insieme, come la “Bevono tutti” o “Bevi tu e è la persona più vicina a te”, o delle caselle in cui devono bere gli altri, come “Beve la persona più vicina a te” o “Scegli due persone che devono bere”. Se qualcuno si rifiuta di non seguire una di queste caselle, per una qualunque, deve lasciare il gioco.

Naturalmente, a seconda di come strutturato il percorso, ci possono essere delle regole più specifiche. Ad esempio, quando nella casella si dice “Bevono tutti”, vuol dire che devono bere tutti i partecipanti al gioco, e se esce la casella con “Bevi tu e la persona più vicina a te”, è vietato spostarsi dal proprio posto.

Se ci si imbatte nella casella che dice “Bevi tu e la persona che per prima ride”, ciò include una risata ad alta voce. Finché qualcuno non ride, si rimane fermi.

Un’altra frase in cui si può imbattere è “Quando finisce l’alcool, vai tu a comprarlo”, questa regola vale fino alla fine del gioco.

Una “missione” che può rendere il gioco più divertente, è sicuramente quella che cita “Se reciti, bevono gli altri, se non reciti, bevi tu”. In questo caso, per recita, si intende il ripetere una scena vista in televisione, va bene anche una pubblicità, e la si deve ripetere finché uno degli altri giocatori non riconosce la scene.

Possono capire della caselle in cui deve bere un giocatore che ha una determinata età (magari di un numero pari e dispari) e se è il compleanno di uno dei giocatori, quest’ultimo deve bere per tre.

Alcuni consigli: non bere troppo e non guidare dopo aver giocato!

Questa versione del gioco dell’oca, si basa soprattutto sul bere, ma ciò non implica il fatto che si debba esagerare ed è bene fermarsi, se non è il caso di proseguire. Sicuramente, è sconsigliato mettersi al volante dopo aver fatto un gioco del genere.

Non serve aggiungere che, se non si riesce a leggere l’alcool, si sta guarendo da una dipendenza o si hanno dei problemi di salute (in particolare al fegato) è meglio non prendere nemmeno in considerazione l’idea di fare questo gioco.

Il percorso del gioco, si può trovare facilmente su internet, in una versione scaricabile, che si può stampare.

Puoi leggere anche:

Lascia un commento