Finanziamenti europei per giovani imprenditori 2017

finanziamenti europei giovani

Abbiamo realizzato questo articolo per chiunque sia interessato ad essere aggiornato sulle tematiche relative ai finanziamenti europei, con particolare attenzione verso quelli che riguardano i giovani e l’imprenditoria femminile. Potete trovare tutte le informazioni sulle iniziate che l’Unione Europea ha messo in atto ed i dettagli su quelle che sono le proposte sul mondo dei finanziamenti.

Finanziamenti a fondo perduto europei: i portali

finanziamenti a fondo perduto: i portaliPer quanto riguarda questo tipo di iniziative, vi segnaliamo la presenza di alcuni portali online che mettono a disposizione di liberi professionisti, imprese o PA, tutti gli strumenti per riuscire ad attingere alle risorse che l’Unione Europea mette a disposizione, in particolar modo per i giovani e le donne. Su questi portali è possibile trovare anche le news relative ad ogni settore d’investimento, così da poterle consultare e rimanere sempre aggiornati, inoltre, sono presenti delle vere e proprie suddivisioni in categorie, così da rendere ancora più semplice la consultazione.

Questi portali permettono di verificare quali sono i bandi aperti, quelli in corso e quelli conclusi, così da poter prendere spunto dai vecchi bandi per poter ottimizzare la propria domanda ed avere qualche possibilità in più di vedere finanziato il proprio progetto imprenditoriale. Un ottimo servizio che è presente, riguarda l’assistenza, infatti, si possono trovare tutte le informazioni utili riguardo ai finanziamenti europei, sia a fondo perduto che non, e proposte di partecipazione ad eventi di formazione sia per chi ha già realizzato un progetto con l’UE sia per chi è alle prime armi.

Finanziamenti agevolati: le risorse per agricoltura e turismo

Per coloro che cercano finanziamenti agevolati, o a fondo perduto, per realizzare il sogno di aprire la propria start-up, un’altra opportunità viene data dalle regioni, infatti, sono presenti molti bandi regionali, i quali permettono di ricevere del credito per avviare, o per sostenere, la propria attività. Questa tipologia di prestito agevolato è messa a disposizione sia di persone fisiche che di imprese, in vari settori, i principali sono l’agricoltura, il turismo e le attività per il sociale. La maggior parte dei bandi riguarda sostegni economici a favore delle attività produttive delle PMI (Piccole e Medie Imprese), come: bandi di finanziamento per l’acquisto di immobili per l’azienda, investimenti in macchinari, soldi per permettere una ristrutturazione, sostegno per l’acquisizione di personale, ecc.

Per ottenere informazioni riguardo a queste forme di accesso al credito agevolato, è possibile accedere ai siti delle regioni, oppure attraverso alcuni portali specializzati dei settori dell’agricoltura o del turismo, che in genere pubblicano news riguardo a nuovi bandi aperti, con tutti i requisiti di accesso per poter presentare la domanda. Nel caso in cui non si riesca a trovare informazioni sui portali conosciuti, si può sfruttare la ricerca su Google, infatti digitando “finanziamenti fondo perduto regione X” oppure “finanziamenti agevolati città X”, sicuramente troverete delle news su siti autorevoli per quanto riguarda le opportunità in corso o in arrivo per quella determinata località.

I progetti per l’imprenditoria femminile del 2017

finanziamenti a fondo perduto imprenditoria femminileVediamo ora quali sono le categorie che possono accedere ai finanziamenti europei: in genere vengono concessi a persone giuridiche, enti pubblici o aziende private, ma le categorie più agevolate sono i giovani e le donne. Infatti, per l’imprenditoria femminile sono presenti tanti bandi in diversi settori, tra cui l’ambiente, cultura, efficienza energetica, ricerca e sviluppo, benessere e cura della persona, ecc.

Per completare l’analisi sui finanziamenti per giovani ed imprenditoria femminile, bisogna ricordare di distinguere tra quelli che sono gestiti dalla UE e quelli che sono gestiti attraverso dei fondi concessi alle Regioni. Infatti, per i primi, i bandi vengono definiti dall’Unione Europea e quindi anche gli obiettivi e le tematiche degli stessi vengono decise dall’UE, mentre, per quanto riguarda i fondi regionali, l’obiettivo, in genere, è quello di soddisfare le necessità degli imprenditori e delle aziende locali, potendo spaziare tra i vari settori che sono di interesse per quella determinata regione.

Come presentare la domanda di finanziamento

Per presentare la richiesta di finanziamenti europei, per prima cosa bisogna preparare il progetto, verificare di avere tutti i requisiti per poter partecipare al bando e segnarsi il periodo in cui è possibile presentare la domanda. Una volta che si ha a disposizione tutto il materiale, è necessario allegare alla domanda di accesso al finanziamento, tutta la documentazione comprendente la descrizione del progetto, gli amministratori, il bilancio e lo statuto aziendale, il curriculum dei partecipanti e la modalità in cui si vuole utilizzare il budget messo a disposizione dal bando.

Be the first to comment

Leave a Reply