I benefici di correre in montagna

Correre in montagna: i benefici

Spesso, se si parla di atleti professionisti si sente che prediligono allenarsi in alta quota. Ma perché questa preferenza? Quali sono i benefici di correre e allenarsi in montagna? In questo articolo vi riporteremo tutti i vantaggi di questo tipo di allenamento e scoprirete perché gli atleti lo preferiscono.

I vantaggi di allenarsi in montagna

benefici di chi corre in montagnaAllenarsi in montagna è un tipo di allenamento che richiede un maggiore sforzo fisico a causa della carenza d’ossigeno, d’altro canto, però, fornisce tanti benefici in cambio. Eccone alcuni:

  • correre in montagna aumenta la coordinazione e la stabilità: correre in montagna, dove i sentieri non sono piatti, ma alternano salite e discese e hanno un terreno non asfaltato permette di aumentare la coordinazione e la stabilità in quanto sono due componenti necessarie per evitare di inciampare durante la corsa.
  • l’aria di montagna è più sana: quando si corre si tende a fare respiri a pieni polmoni per permettere un giusto apporto di ossigeno ai muscoli. Sarà quindi semplice intuire che è nettamente meglio un buon respiro nel verde delle montagne che in mezzo al traffico cittadino.
  • correre in un terreno non asfaltato è più sano per le nostre gambe: il nostro corpo nasce per essere in contatto con la natura, mentre le colate di cemento sono solo invenzione dell’uomo. Per questo motivo, correre su un terreno più morbido e naturale eviterà di molto l’insorgenza dei tipici microtraumi su caviglie e ginocchia tipici della corsa su asfalto.
  • serve per rilassarsi: molte persone amano correre perché le aiuta a staccare la mente e, se riescono a farlo in mezzo al traffico cittadino, figuriamoci immerse nel silenzio della natura, con i colori più naturali e allegri, che renderanno l’umore nettamente migliore. Senza parlare, ovviamente, dei paesaggi mozzafiato.

Consigli per correre in montagna

Questi sono solo una parte dei benefici di cui potreste godere allenandovi in alta quota, ma prima di concludere mi sento di darvi delle dritte da tenere in mente se doveste decidere di allenarvi in montagna:

  • affrontate l’allenamento in modo graduale, la carenza di ossigeno, infatti, può essere dannosa se sottovalutata.
  • informatevi sul tipo corretto di alimentazione da adottare per questo diverso stile di allenamento.
  • attrezzatevi di vestiario e scarpe adatte all’occasione, cercate delle scarpe che proteggano la caviglia e che siano abbastanza resistenti da sorreggervi in un terreno diverso da quello cittadino.

Lascia un commento