Come rassodare i glutei in una settimana

Avere un sedere sodo ed essere sempre in forma è il sogno di tutte le donne, che vogliono apparire sempre belle, desiderabili e sexy. Ma come fare per rassodare i propri glutei e raggiungere la forma tanto desiderata?

Rassoda i glutei in una settimana

Oltre a seguire un’alimentazione corretta, anche l’esercizio fisico è importante, anzi, è una parte fondamentale della nostra vita. Rassodare i propri glutei in una settimana, a patto di allenarsi tutti i giorni, non è poi così difficile. Tuttavia, per rimanere sempre in forma fare esercizio fisico per una settimana non serve proprio a niente, se poi di punto in bianco si smette di farlo.

Ciò a cui si deve puntare è il risultato a lungo termine, per il quale ci deve essere uno sforzo ed un allenamento costante nel tempo. A questo proposito, la soluzione ideale sarebbe quella di iscriversi in una palestra, con un personal trainer competente che fornisca un programma di allenamento ben definito. Tuttavia, l’iscrizione ad una palestra è un impegno che molte donne non si possono permettere di prendere, sia per mancanza di tempo, sia (non di rado) per mancanza di soldi. Che fare allora?

Gli esercizi per rassodare i glutei

Il riscaldamento è una parte fondamentale per tenersi in forma, perchè contribuisce anche alla prevenzione di infortuni come stiramenti o strappi muscolari che, se non curati, possono diventare ingestibili con il passare del tempo. Il modo migliore per riscaldarsi è la corsa: una corsetta leggera di una ventina di minuti molto spesso migliora il processo circolatorio e respiratorio. Ora vediamo quali esercizi potrete eseguire per rassodare i vostri glutei:

  1. esercizi per i gluteiGli squat: sono l’esercizio per eccellenza per rassodare i propri glutei. Per avere l’effetto desiderato, si consiglia di eseguirli in due o tre serie al giorno, ripetendo l’esercizio per 15-20 volte ogni serie. L’esercizio consiste nel posizionare i piedi alla larghezza del bacino e portare i glutei più indietro possibile, come se vi fosse una sedia invisibile dietro di noi. Durante l’esecuzione dell’esercizio, è fondamentale tenere la schiena dritta, e l’angolo interno delle ginocchia deve essere al massimo di 90 gradi.
  2. Gli affondi: questo esercizio consiste nel fare un passo avanti con una gamba e trasferire il peso del corpo sulla gamba in avanti. Anche in questo caso, l’angolo di piegamento della gamba deve essere di 90 gradi. Il gesto, che idealmente andrebbe effettuato con i manubri, può essere anche eseguito a corpo libero, aumentando il numero delle ripetizioni.
  3. Ponte a terra: questo tipo di esercizio, che porta al sollevamento del bacino, richiede di sdraiarsi con la pancia rivolta verso l’alto con le braccia lungo il corpo. Successivamente bisognerà espirare e sollevare il bacino, contraendo i glutei e dopo due o tre secondi tornare nella posizione iniziale. Due o tre serie da 15 ripetizioni aiuteranno ad ottenere un sedere sodo ed incredibilmente sexy.

Dunque, non resta che mettere in atto tutti gli insegnamenti e vedere in poco tempo i risultati prender forma, una costanza nello svolgere gli esercizi è l’unica garanzia di riuscire ad ottenere dei bei glutei nel giro di una settimana!

Be the first to comment

Leave a Reply