come investire 100 euro

Come investire 100 euro

Può sembrare strano, ma si può investire anche una somma di 100 euro, seguendo i consigli giusti. Questa strategia, ovvero quella di investire piccole somme di denaro, viene denominata “effetto palla di neve” o “effetto valanga”.

La prima cosa da fare, quando si vuole investire, è assicurarsi di averne le possibilità, garantendosi di avere abbastanza denaro per le proprie necessità, e tenendo da parte abbastanza per non finire sul lastrico in caso di perdita del lavoro o di un evento inaspettato. Ci sono tre consigli da seguire:

  • concedersi un adeguato periodo di tempo
  • risparmiare i 100 euro al mese che si vogliono investire
  • darsi un obbiettivo di impiego

Come investire e guadagnare

Per scegliere l’investimento corretto, bisogna raccogliere più informazioni possibili, tenendosi sempre informati, rivolgendosi magari a un broker o a una società che gestisce fondi comuni.

  • Tra i metodi con i quali si possono investire 100 euro c’è il Trading Online, che permette di entrare nel mercato della valute. Un’altra alternativa sono i fondi mutuabili, adatti per chi vuole investire anche una bassa somma di denaro. Uno di questi trading sopracitati è il Forex, un mercato globale decentralizzato, dove vengono scambiate le valute di tutto il mondo a un prezzo stabilito dal mercato.
  • Le opzioni binarie, sono degli strumenti finanziari derivati, adatte anche per gli investitori principianti, che non dispongono di un ingente capitale. Queste opzioni permettono di guadagnare sulla discesa o la salita dei prezzi di un asset (obbligazioni, valute, azioni, etc).
  • Un investimento poco conosciuto agli italiani, è il Trading CFD (Contratti per Differenza), un contratto che scambia la differenza di valore di un asset da quando viene aperto fino alla sua chiusura. Essendo dei prodotti di leva, basta depositare una piccola somma per aumentare sia i profitti che le perdite.
  • Da prendere in considerazione, sono gli ETF (Exchange Traded Fund), dei fondi che hanno lo scopo di replicare lo sviluppo dell’indice a cui fanno riferimento, o il compounding (interesse composto), che fa riferimento al reinvestimento di un asset, generando un guadagno.

Investire piccole somme di denaro

A un prezzo basso, è possibile acquistare, con una piccola somma di denaro, delle opzioni call, uno strumento con il quale l’acquirente può optare di acquistare il diritto, ma non l’obbligo, di comprare un titolo a un determinato prezzo, pagando così un premio.

I micro-mercati danno la possibilità di guadagnare senza grandi attese o difficoltà, oppure dei piccoli investimenti possono creare business alternativi, come le vendite tramite i siti internet.

Tra gli investimenti più noti ed usati dagli italiani, vi è l’acquisto mensile dei Buoni Postali, che permettono di ritrovarsi con una discreta somma di denaro alla fine dell’anno.

Dove depositare i guadagni

I soldi investiti si possono versare su un libretto di risparmio postale, in quanto non prevede un costo aggiuntivo, ma solo oneri fiscali. Inoltre, il libretto postale è trasparente e sicuro, facile da aprire. Il suo unico lato negativo è che non si può usarlo come conto corrente. Sempre tramite la posta, si possono considerare i buoni fruttiferi postali.

Un conto di deposito, è un contratto bancario, che si distingue dal conto corrente perché vi può essere versato solo del denaro remunerato, e può essere sia libero che vincolato. Si può ponderare, anche, la scelta delle pensioni integrative, ossia un piano di previdenza complementare con la pensione pubblica.

Per aumentare i propri guadagni bisogna essere pazienti, concentrarsi sul futuro, rimanere coerenti e tenersi sempre informati.

Lascia un commento