Come effettuare il cambio data volo e biglietto con Alitalia

L’Alitalia offre diversi piani di volo, e per ognuno è possibili effettuare dei cambi in caso che la data o gli orari siano errati, o si vogliano cambiare. In linea generale, bisogna contattare la compagnia e, se necessario, versare una tariffa.

Come fare il cambio del biglietto

Per un cambio del biglietto, si può contattare telefonicamente la compagnia, oppure andare sulla pagina internet. In quest’ultimo caso, bisogna:

  • entrare nella sezione dedicata al piano di volo;

  • selezionare la sezione di acquisto e in quella di emissione del biglietto,

  • digitare “Emetti biglietto”, entrando con il proprio username e la password;

  • entrare nella pagina “I miei voli”, e selezionare la prenotazione;

  • fare una nuova selezione sulla data e sull’orario del volo, ed emetterlo;

  • pagare un’eventuale supplemento.

Per quanto riguarda i contatti telefonici, è possibile chiamare, dall’Italia, il numero 892010. Se ci si trova all’estero, invece, bisogna digitare il 390665649. Il servizio è disponibile ventiquattr’ore su ventiquattro, per tutta la settimana.

Quali sono i costi delle tariffe

La tariffa del cambio volo, cambia a seconda del costo del biglietto. Per un volo nazionale, di solito la tariffa è compresa tra i venticinque e i trenta euro. Se il volo, invece, è internazionale, può anche arrivare a 150 euro.

A seconda del costo del cambio, è bene considerare se è conveniente prenotare un altro biglietto, acquistandolo a tariffa piena.

E’ bene, sempre, controllare le condizioni allegate al proprio biglietto, soprattutto se è di tipo elettronico. Nel caso che la prenotazione non sia elettronica, è possibile rivolgersi all’ufficio dell’Alitalia, presente nella propria zona, contattando il numero 8920101. In questo caso, la telefonata è a pagamento. Se ci si trova all’estero, si può contattare il numero sopracitato.

I rimborsi

Se il volo deve essere cambiato per via di un ritardo, o se è stato cancellato, Alitalia prevede di rimborsare al passeggero il costo del biglietto, entro sette giorni, oppure proporre un altro volo, con la stessa destinazione, in una data diversa. Questo rimborso può essere richiesto entro un mese dalla scadenza del viaggio.

Se l’Alitalia non fornisce per tempo una comunicazione riguardo l’annullamento del volo, il passeggero può richiedere una compensazione che va dai 250 ai 600 euro, a seconda della distanza del volo prenotato.

Il Regolamento Europeo, inoltre, in questi casi prevede in questo caso che il rimborso comprenda l’assistenza gratuita, per quanto riguarda le chiamate telefoniche, i pasti e le bevande consumate nell’attesa ed il trasferimento in un luogo di alloggio.

Per quanto riguarda i rimborsi per un volo annullato dal passeggero, a seconda della tariffa, deve essere quest’ultimo a pagare una penale. Nelle tariffe “open”, quando il biglietto è privo di un nominativo, non vi è alcuna penale da pagare. La tariffa “restricted” invece prevede il rimborso del biglietto, ma anche il pagamento di una penale. Invece, le cosiddette tariffe “promozionali”, non prevedono il rimborso di alcun genere.

Puoi leggere anche:

Lascia un commento

Scrollando questa pagina ed utilizzando il sito accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra, se vuoi sapere come disattivare i cookie o per maggiori info clicca qui: maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi